mercoledì, novembre 22, 2017 19:54

Abigor – Channeling The Quintessence Of Satan (1999)

Questo è forse l’ultimo disco degli Abigor che conserva almeno sul piano prettamente stilistico un immaginario prettamente Black Metal, almeno nel senso più tradizionale del termine.
Con il successivo Satanized rimarranno ancorati sulle sponde del Black Metal mi sembra ovvio, ma con qualche accenno più moderno e studiato.
Tornando a parlare di Channeling The Quintessence Of Satan si può tranquillamente ammettere che forse è uno degli apici della loro lunga carriera, se non addirittura forse il migliore.
Tutto suona maligno e corposo, il loro Black Metal scorre via come un fiume in piena, tra riffs carnali e atmosfere che si pongono a metà fra il criptico e l’epico, aggettivo questo da prendere con le pinze.
In Austria non sono in tanti a suonare Black Metal, ancora meno quelli che lo suonano nello stile degli Abigor, uno stile immediatamente riconoscibile in canzoni come Pandemonic Revelation, Equilibrium Pass By e Demon’s Vortex.
Un disco da avere, una delle migliori espressioni del Metallo Nero di fine anni 90.

Recensione a cura di: BurdeN

Giudizio Complessivo: 8/10

Tracklist

1.Dawn of Human Dust
2.Pandemonic Revelation
3.Equilibrium Pass By
4.Wildfire and Desire
5.Utopia Consumed
6.Demon’s Vortex
7.Towards Beyond
8.Pandora’s Miasmic Breath

Comments are closed.