martedě, novembre 21, 2017 09:57

Abgott – Artefact Of Madness (2006)

Ed ecco a voi questo Artefact Of Madness, ossia in linea cronologica l’ultimo disco degli Abgott, che segue a distanza di qualche anno il potente Fizala.
Ad essere onesto devo dirvi che rispetto al disco precedente si perde qualche colpo, e con questo non voglio dire che sia brutto, semplicemente un poco inferiore alla spontaneitĂ  di Fizala.
Però gli ingredienti del loro stile ci sono tutti, e si esprimono a ottimi livelli in canzoni come Church Of Necrophilism, Black Light Scenario e ci aggiungo anche Dimensional Labyrinth.
La particolarità che dona un’atmosfera tutta particolare alla band è il concept che spesso si rifà allo scrittore Lovecraft, un pilastro fondamentale della letteratura Gotica.
Fortuna vuole però che gli Abgott abbiano evitato di buttarsi in tremende scelte stilistiche tipiche di un settore Dark veramente boro e pacchiano.
Ottima anche la produzione, serrata ed efficace. Artefact Of Madness magari risulta maggiormente costruito e meno spontaneo, più ragionato insomma, ma qui il Black Metal è ancora vivo e vegeto.

Recensione a cura di: BurdeN

Giudizio Complessivo: 7/10

Tracklist

1.IV
2.Kronos’ Cosmic Throne
3.Church Of Necrophilism
4.Experiment In Evil
5.Diabolical Surgery
6.9th Gate
7.Black Light Scenario
8.Abyss 666
9.Dimensional Labyrinth
10.Epitaph
11.Thy Infernal Fields
12.Twylight Luciferia

Comments are closed.